Moda: sostenibilita’ e blockchain

Ieri, presso la Sda Bocconi di Milano, si e’ tenuta la conferenza “The sustainability pledge-Sustainability solutions for the garment and footwear industry”.

Da questo incontro e’ emersa una adesione sempre piu’ numerosa dei brand legati alla moda al progetto di Unece-Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite, dedicato alla tracciabilità di filiera anche (e soprattutto) attraverso la tecnologia Blockchain, in corso di attuazione con Un/Cefact e realizzato in partnership con l’Itc-International trade centre grazie al finanziamento dell’Unione Europea.

Se il 2020 ha visto la tracciabilita‘ in blockchain del cotone come materiale pilota, il 2021 sara’ l’anno della pelle.

Importanti le parole di Maria Teresa Pisani, Economic affairs officer and project lead di Unece, nell’intervista rilasciata a MilanoFinanza, cosi’ come quelle di Giorgio Ravasio, country manager Italia di Vivienne Westwood.

Clicca qui per leggere l’articolo di MilanoFinanza

(Fonte: MilanoFinanza)