Adottata la “Carta della Sostenibilità di Firenze”

In attesa del vertice dell’ONU sui Sistemi Alimentare – United Nations Food Systems Summit, che si svolgerà domani, 23 settembre 2021, a New York, i Ministri dell’Agricoltura del G20, a Presidenza italiana, hanno approvato, a Firenze, la Dichiarazione Finale ,detta anche “Carta della Sostenibilità di Firenze”, in cui è stato ribadito l’impegno per raggiungere la sicurezza alimentare, enucleata nelle 3 dimensioni della sostenibilità, ovvero economica, sociale e ambientale.

Insieme ai Ministri dell’Agricoltura dei Paesi membri hanno partecipato anche i vertici delle principali organizzazioni internazionali, tra cui FAO, OCSE, WB, OMC, WFP, OMS, ILO, CGIAR e IFAD.

Il confronto ha avuto come oggetto i 5 temi individuati dalla Presidenza.

In particolare:
– Come combinare le tre dimensioni della sostenibilità nei sistemi alimentari: sfide, opportunità ed esperienze di successo
– Agricoltura sostenibile in tempo di emergenza sanitaria globale: le possibili risposte attraverso l’approccio One Health
– La ricerca come motore della sostenibilità
– Insieme per raggiungere l’obiettivo fame zero: progetti di successo realizzati dai Ministeri dell’Agricoltura
– Contributo del G20 all’imminente UNFSS e alla COP26 di novembre

Saranno in grado le tecnologie, abbracciando una visione umanocentrica delle stesse, di supportare, accelerare e validare il perseguimento dei SDG?

Clicca G20-Agriculture-Ministers-Communique-Final per leggere la “Carta della Sostenibilita’ di Firenze”

(Immagine: Onuitalia.com)