La Blockchain corre sulle due ruote

Colnago, creatore della carbon bike, icona indiscussa del settore di riferimento, ci sorprende di nuovo anche con una volata finale nel nome della Blockchain e sigla una partnership con MyLime, società hi-tech nata nel 2018, che sfrutta la tecnologia blockchain per realizzare servizi innovativi.

Collaborando con la piattaforma basata su tecnologia blockchain di MyLime, Colnago fornirà ai clienti la tracciabilità totale della bicicletta, prova di validità e proprietà del bene al fine di contrastare il furto e la contraffazione.

MyLime collegherà i telai Colnago alla Automotive Blockchain® dove verranno registrati i dati di produzione, trasporto e vendita del telaio.

Colnago aggiungerà le transazioni blockchain alle bici dell’UAE Team Emirates e a tutte quelle che andranno in produzione a partire dal 2022.

La Colnago V3RS, che verrà usata da Tadej Pogačar ai Campionati del Mondo di Ciclismo su Strada UCI, il 26 settembre, sarà caratterizzata da una speciale livrea ‘Ice & Fire’ e dal fatto che ogni sua parte e’ tracciata su Blockchain.

Il 23enne slovacco ha disegnato personalmente la bike, che sarà battuta all’asta al momento del lancio del nuovo sito web e della app Colnago nel 2022.

Le informazioni su produzione, vendita e proprietà dei prodotti Colnago saranno archiviate sulla piattaforma basata sulla blockchain di MyLime.

Il tag Rfid sviluppato da MyLime è indissolubilmente legato al telaio e consente l’accesso alle informazioni nel passaporto digitale della bicicletta tramite un’app per smartphone collegata alla blockchain.

Quando il telaio viene venduto ad un nuovo proprietario, il passaggio di proprietà può essere gestito con il processo brevettato da MyLime.

Inoltre, Colnago metterà a disposizione del proprietario di ogni bicicletta dotata di tag acquistata una versione Non-Fungible-Token (NFT) della bici.

Foto: Google