Tag Archivio per: Bitcoin

Swag, Welcome Aboard

Rendere l’estrazione di Bitcoin un progetto alla portata di tutti, modulabile e di facile gestione. Con questo intento nasce SWAG, società con base in Estonia e che in pochi anni ha creato un importante customer base di “minatori” di Bitcoin.

A differenza di molti altri operatori, Swag ha, infatti, saputo declinare la propria offerta commerciale anticipando con successo le richieste del mercato e proponendo alla propria utenza prodotti al top.

 Gli appuntamenti dedicati alla blockchain si stanno moltiplicando a livello internazionale, e questo dimostra il crescente interesse da parte degli utenti”, spiega Francesco Giampieri, direttore commerciale di Swag. Ma non potevamo certo mancare alla  Blockchain Revolution di Bolzano. Un incontro che seguiamo da tempo e che nel tempo si sta rivelando come uno dei principali luoghi di incontro sia a livello B2C che B2B per le imprese attive a vario titolo in questo settore”. 

Oggi Swag offre opzioni di mining su misura, proponendo le macchine più performanti a costi frazionati così da poter garantire a tutti gli utenti la possibilità di estrarre Bitcoin dalla blockchain a costi concorrenziali e, soprattutto, chiavi in mano.

Un prodotto completato a sua volta dall’innovativo wallet Swaggy, altro sicuro protagonista della Blockchain Revolution. Swaggy consente di gestire facilmente sia l’accredito della produzione derivante dal mining, che tutte le necessarie transazioni in Bitcoin o Euro. Può inoltre contare su tutta la protezione di Coincover e persino sull’integrazione del tool di intelligenza artificiale Sentyment, sviluppato in collaborazione con Nexid ID.

Siamo un’azienda nata e cresciuta in Estonia e in rapida espansione su diversi mercati europeicommenta il CEO Giovanni Lionetti. “Partecipare alla Blockchain Revolution di Bolzano è un’occasione importante per mostrare quanto il mining possa essere oggi alla portata di tutti, ovviamente se fatto assieme a partner importanti e capaci di offrire la miglior tecnologia a costi accessibili. Questo per Swag è un aspetto fondamentale e che cerchiamo di trasmettere quotidianamente sia ai nostri utenti che ai potenziali clienti che si avvicinano a questo mondo”.

Fonti: Swagyourlife.com

Mariah Carey, bitcoin per supportare Blackgirlscode

Mariah Carey ha annunciato la sua partnership con la cryptocurrency platform Gemini.

Fondata da Cameron and Tyler Winklevoss, Gemini e’ usata per comprare, vendere, guadagnare e memorizzare più di 50 criptovalute, come bitcoin.

Una parte delle commissioni di negoziazione che gli investitori effettueranno utilizzando il codice “Mariah”, attraverso il link Gemini.com/Mariah, saranno donati a Blackgirlscode , una organizzazione no-profit che supporta l’introduzione delle giovani donne alla tecnologia e ad affinare tutte quelle skill legate alla mondo tech e alla computer science.

Immagini e contenuto: Instagram

Walmart Inc. ospita i Coinstar kiosk nei suoi store

Come riporta Bloomberg, Walmart Inc ha comunicato che sara’ possibile acquistare Bitcoin presso i Coinstar kiosk in alcuni degli store a brand Walmart presenti negli Stati Uniti.

Questa partnership con Walmart e’ solo una delle iniziative attraverso le quali Coinstar, grazie anche anche alla collaborazione con l’exchange Coinme, vuole diffondere l’acquisto di Bitcoin attraverso i suoi oltre 8.000 ATM presenti negli USA.

Clicca qui per leggere l’articolo

L’EFT Valkyrie debutta al Nasdaq

In una intervista rilasciata alla CNBC  il CEO Leah Wald ha annunciato il debutto al Nasdaq dell’EFT Valkyrie, a partire da oggi 22 Ottobre, pochi giorni dopo che ProShares ha lanciato un prodotto simile sul NYSE.

Si tratta di un altro ETF basato su Bitcoin Futures che debutta al Nasdaq, il  listino con il maggior numero di società presenti negli Stati Uniti, appartenenti al comparto tecnologico.

Il lancio del Bitcoin future ETF di Valkyrie segna un importante traguardo nel rapporto tra il settore delle criptovalute e i regolatori statunitensi.

Clicca qui per seguire l’intervista

 

 

Brasile, Bitcoin diventera’ legal payment

I dati riguardanti il Brasile, con riferimento al mondo crypto, sono molto chiari.

A giugno, in Brasile, e’ stato lanciato il primo ETF su bitcoin su un mercato dell’America Latina. Ad emetterlo è stata la società brasiliana QR Capital.

Il più grande exchange di monete digitali del paese, Mercado Bitcoin, nei soli primi sei mesi dell’anno, ha triplicato i volumi di tutto il 2020.

Visa ha dichiarato di essere pronta a lanciare alcuni servizi in criptovalute per i propri clienti brasiliani. Si presume si tratti di un sistema di pagamenti diretto in criptovalute per clienti di banche “tradizionali” del Paese.

Tenuto conto di questo scenario sembra, quindi, presumibile che l’iter legislativo di approvazione del disegno di legge che prevede di rendere le criptovalute un pagamento legale in Brasile possa concludersi in tempi brevi con l’emanazione di una legge.

Sarebbe il secondo Paese Latam a legiferare in tal senso, tenendo conto che la popolazione del Brasile e’ ben differente in termini di numerosita’ rispetto a El Salvador, con l’impatto globale che ne consegue.

Yahoo Finance ha intervistato Aureo Ribeiro, il deputato brasiliano che ha proposto il disegno di legge.

Leggi qui l’articolo di Yahoo Finance.

Fonti: Yahoo Finance

Immagini: Yahoo Finance

 

Visa lancia UPC

E’ di poche ore fa la news che il team di ricerca di Visa sta lavorando al progetto “Universal Payment Channel” (UPC), un hub di interoperabilità blockchain, che collega molteplici network blockchain e consente trasferimenti di asset digitali da protocolli e wallet differenti.

Non si tratta di un exchange, ma un vero e proprio ponte, un “adattatore universale”, un’infrastruttura che permetterà di avere un player finanziario e legittimo, di particolare interesse per il mondo delle CBDC.

UPC Hub sarà in grado di verificare in contemporanea lo stato dei due ledger e procedere, nel caso in cui sia possibile farlo, con la transazione.

Clicca qui per leggere il comunicato di Visa.

Visualizza il research paper

 

Fonti e immagini: usa.visa.com

 

 

 

El Salvador, Bitcoin e’ valuta legale

El Salvador entra nella storia diventando il primo Paese a rendere la valuta digitale legale.
Il Paese sudamericano ha adottato formalmente il bitcoin come moneta legale assieme al dollaro.
Approfondisci la notizia cliccando qui
(Fonti: Rai news, Twitter)