Tag Archivio per: crypto

L’anno d’oro delle cripto

Fortune ha confermato l’ottimo stato di salute del mercato delle criptovalute.

Nel 2021 sono stati investiti oltre trenta miliardi di dollari in criptovalute.

E’ anche, pero’, l’anno boom di app e piattaforme che gestiscono cryptoasset.

Secondo uno studio del blog App Annie si sono registrati 46 milioni di download di app per la gestione di criptovalute.

Il 75% in più rispetto all’anno precedente.

Alcuni dati in evidenza per comprendere il fenomeno. In particolare:

  • PayPal. Da poco più di un anno è entrato nel cryptomarket diventando la prima app al mondo per gestione di criptovalute. A novembre 29 milioni di merchants hanno usato PayPal per ricevere pagamenti anche in cripto valute
  • Binance. Si tratta della principale per volumi di transazioni. Secondo i dati forniti da Reuters il volume di affari totalizzato e’ stato pari a 789 miliardi di dollari solo a settembre 2021
  • Coinbase. L’exchange più grande al mondo per numero di utenti registrati: piu’ di 73 milioni
  • eToro, app di social trading dove le transazioni in criptovalute sono il main business.

 

FlyFreeAirways, Welcome aboard

FlyFreeAirways atterra al Blockchain Revolution Summit, il 29 e il 30 Novembre, a Bolzano, per presentare Flightcoin, la Utility Coin ancorata all’economia reale, dei viaggi d’affari, del turismo esperienziale, dei vettori merce e degli aerei privati.

La lungimiranza e le capacità imprenditoriali del suo Founder, Francesco D’Alessandro, hanno reso ancora più credibile un progetto che al suo nascere era già innovativo nel suo settore.

Francesco D’Alessandro sarà presente anche come Main Media Partner di Blockchain Revolution Summit, in entrambe le giornate in cui si terrà il Summit, con la sua Radio web, Radio Dream On Fly, e con il suo socio Giuseppe Simonazzi, fondatore della Rete di Imprese Smartnet e proprietario del canale SKY 810.

Radio Dream On Fly e Canale SKY 810 saranno Radio e TV ufficiali di Blockchain Revolution.

Flyfreeairways, accreditata e certificata ISO, è una nascente compagnia aerea organizzata in quattro aree di business: business travel management, turismo esperienziale, cargo e officina di manutenzione jet.

Come tour operator, altro core business di Flyfreeairways, si colloca sul mercato come la prima piattaforma online per il Business Travel Management, la prenotazione di voli Charter e la locazione di aeromobili privati, per supportare, soprattutto, con formule tailor-made, professionisti, manager e PMI, che per i loro viaggi cercano flessibilità, libertà e qualità, grazie ad una piattaforma dedicata e una app performante.

Il desiderio di proporre sempre soluzioni nuove, che soddisfino il mercato nella sua globalità e che seguano i trend più innovativi, ha spinto Francesco D’Alessandro e il suo team ad associare a Flyfreeairways la criptovaluta Flightcoin, legata al mondo del business travel management e dei jet privati.

Chi investe riceve la quota di capitale che aumenta di valore, l’utile e il credito di imposta immediato, i voucher viaggi e altrettanti token Flightcoin.

FlyFreeAirways, attraverso l’exchange Waves, ha emesso 100 milioni di token, una quantità pari a 10 volte l’aumento di capitale in corso, che si concluderà al 31 dicembre 2021.

I token FlightCoin potranno essere acquistati sia con valuta corrente che con criptovaluta ed essere utilizzati per effettuare pagamenti, fare investimenti e anche scambi oltre che per gli acquisti dei servizi degli associati e della stessa FlyFreeAirways.

I token finanzieranno sia progetti di investimento volti allo sviluppo e all’innovazione del business model prefigurato, sia progetti di ricerca e sviluppo con focus sulla mobilità intelligente, smart city e sostenibilità ambientale nel settore dei trasporti in generale.

Anche questa attenzione alla sustainable e smart mobility rafforza ulteriormente la partnership con Blockchain Revolution, che assieme alle aziende ad essa direttamente collegate, sta spingendo con sempre piu’ vigore progetti volti ad una urbanizzazione più green e più smart, in armonia con i bisogni dei cittadini, abilitando la condivisione di risorse e la realizzazione di un sistema contraddistinto da connected vehicles per realizzare un mondo in movimento sicuro, fluido, connesso e digitalmente antropocentrico.

Francesco D’Alessandro, in una sua intervista, ha spiegato benissimo il suo business model: “In pratica abbiamo fuso insieme i modelli di business di Uber e di Netjet e diamo la possibilità di pagare anche in criptovalute. Il business prevede costi fissi molto bassi. Con l’aumento di capitale in corso intendiamo fare altre acquisizioni, comprare due aerei, tra i quali un 737 Cargo, sviluppare la piattaforma innovativa e spingere sempre di più sull’attività commerciale e di marketing e comunicazione “.

Francesco D’Alessandro è anche uno degli investitori nell’incubatore e pre-acceleratore italiano di startup Grownnectia che, a inizio 2021, ha raccolto 453 mila euro tramite una campagna sul portale italiano di equity crowdfunding BacktoWork. Già co-fondatore di RivaBanca BCC, Monterosa Terme, Radio & TV web DreamOnFly, Guida Sicura Supercar e altre società.

Ethereum, primo magazine in NFT

E’ stato annunciato il lancio di The NFT Magazine, la prima rivista online, in formato NFT, da collezionare e leggere in Ethereum.

Il primo numero sarà emesso in 500 copie e di mese in mese il numero aumenterà di 200 copie.

E’ in vendita su Opensea a partire dal prossimo 2 novembre.

Sono previste 12 uscite a cadenza mensile. L’utente potra’ leggere il magazine entrando a far parte del Readers Club. Ogni cover sara’ creata in collaborrazione con crypto artist di fama internazionale.

Per saperne di piu’ clicca qui

Fonte e immagini: thenftmag.io

 

Possono essere le crypto green?

In attesa di dibattare anche questo aspetto nel corso del Blockchain Revolution Summit del 29 e 30 Novembre vi propongo la lettura di un dealbook dialogue proposto dal Financial Times intitolato “Can Crypto Go Green?”

 

Clicca qui per approfondire l’argomento

 

Fonte e immagini: NY Times

Algorand Foundation lancia ACE

Algorand Foundation lancia Algorand Centres of Excellence (ACE) programme, con l’obiettivo di impattare positivamente e in maniera duratura sullo sviluppo della Blockchain e le criptovalute, attraverso la costruzione di centri multidisciplinari, che focalizzano l’attenzione sulla ricerca e l’educazione.

Per saperne di piu’ clicca qui

Fonte: Algorand Foundation

Pacsun apre ai pagamenti con cripto

Pacsun, leading specialty retailer che offre una cross section di brand emergenti e trending fashion, apre ai pagamenti con criptovalute.

Non solo Bitcoin, ma 11 cripto, grazie alla partnership con BitPay, per venire incontro alle esigenze dei suoi consumer, che sono principalmente della Gen Z.

Un recente studio condotto da pymnts.com indica che piu’ del 54% dei possessori di cripto appartiene alla Gen Z.

Clicca qui per leggere la press release.

 

Fonti: Twitter e prnewswire.com

Brasile, Bitcoin diventera’ legal payment

I dati riguardanti il Brasile, con riferimento al mondo crypto, sono molto chiari.

A giugno, in Brasile, e’ stato lanciato il primo ETF su bitcoin su un mercato dell’America Latina. Ad emetterlo è stata la società brasiliana QR Capital.

Il più grande exchange di monete digitali del paese, Mercado Bitcoin, nei soli primi sei mesi dell’anno, ha triplicato i volumi di tutto il 2020.

Visa ha dichiarato di essere pronta a lanciare alcuni servizi in criptovalute per i propri clienti brasiliani. Si presume si tratti di un sistema di pagamenti diretto in criptovalute per clienti di banche “tradizionali” del Paese.

Tenuto conto di questo scenario sembra, quindi, presumibile che l’iter legislativo di approvazione del disegno di legge che prevede di rendere le criptovalute un pagamento legale in Brasile possa concludersi in tempi brevi con l’emanazione di una legge.

Sarebbe il secondo Paese Latam a legiferare in tal senso, tenendo conto che la popolazione del Brasile e’ ben differente in termini di numerosita’ rispetto a El Salvador, con l’impatto globale che ne consegue.

Yahoo Finance ha intervistato Aureo Ribeiro, il deputato brasiliano che ha proposto il disegno di legge.

Leggi qui l’articolo di Yahoo Finance.

Fonti: Yahoo Finance

Immagini: Yahoo Finance

 

Visa lancia UPC

E’ di poche ore fa la news che il team di ricerca di Visa sta lavorando al progetto “Universal Payment Channel” (UPC), un hub di interoperabilità blockchain, che collega molteplici network blockchain e consente trasferimenti di asset digitali da protocolli e wallet differenti.

Non si tratta di un exchange, ma un vero e proprio ponte, un “adattatore universale”, un’infrastruttura che permetterà di avere un player finanziario e legittimo, di particolare interesse per il mondo delle CBDC.

UPC Hub sarà in grado di verificare in contemporanea lo stato dei due ledger e procedere, nel caso in cui sia possibile farlo, con la transazione.

Clicca qui per leggere il comunicato di Visa.

Visualizza il research paper

 

Fonti e immagini: usa.visa.com

 

 

 

La Juventus non resiste al fascino delle crypto

La Juventus ha annunciato di aver siglato un accordo di sponsorizzazione con l’exchange asiatico, specializzato in prodotto derivati in criptovalute, Bitget.

Si tratta della prima Sleeve Partnership nella storia del club torinese.

A partire dalla partita contro il Chelsea in Champions League e poi dal 2 ottobre anche in Serie A, la maglia bianconera avrà uno sponsor sulla manica della divisa.

Si tratta di Bitget, piattaforma asiatica di cryptocurrency exchange di portata internazionale: una partnership, questa, che permetterà a Bitget una grande visibilità grazie alla grande audience globale che può raggiungere Juventus”, spiega la società bianconera.

Bitget va in cerca di partner eccezionali nel mondo dello sport e nella comunità dei game. La Juventus dimostra con la sua storia i suoi valori di competizione e di correttezza, che fanno parte dello spirito dello sport. La partnership permetterà a Bitget di aumentare la sua awareness internazionale”, le parole di James Lee, Global Strategy Officer di Bitget.

Mastercard acquisisce CipherTrace

Mastercard ha annunciato ufficialmente l’acquisizione di CipherTrace, una delle principali società di intelligence nel settore delle criptovalute, estendendo, cosi’, le proprie competenze nel campo degli asset digitali. 

L’acquisizione e’ rivolta principalmente al rilevamento ed alla lotta alle frodi, per fornire ai propri utenti maggiore trasparenza e supporto.

Nel comunicato stampa Mastercard ha ricordato come l’acquisizione di CipherTrace faccia parte di una strategia ben piu’ ampia nel settore degli asset digitali, seguendo un cospicuo numero di investimenti gia’ realizzati, incluse le partnership con Uphold, Gemini e BitPay.

Clicca qui per leggere la press release